Comunicato Stampa – Fine lavori per Silos Porto di Licata


LICATA, 14 SETTEMBRE 2015 – Si conclude il lavoro per la realizzazione dell’opera/riflessione sul tema dell’integrazione e la fratellanza tra popoli nei due silos del porto di Licata di Vlady, l’evento curato da Giuseppe Stagnitta è stato inserito all’interno della programmazione di Emergence Festival 2015.

L’opera dal titolo “Se fossimo alberi avremmo radici”, è una riflessione pittorica, che esprime un’idea originale di apertura e che vede l’immigrazione non come problema ma come necessità dell’uomo, in quanto bipede, inevitabilmente spinto da una pulsione verso la mobilità alla ricerca di mondi migliori.

Il tema pittorico si colloca in vista tra il mare e il porto turistico e “veglierà” sulle imbarcazioni verso e da Licata. L’opera vuole essere una nota estetica e di comunicazione apolitica, che mira a generare un sentimento di convergenza tra tutti i popoli, uguali per necessità e diritti, da nord a sud. La scelta dei silos di Licata proprio perché si trovano in quel porto dell’estremo sud siciliano che si rivolge verso un mare così problematico che separa l’Europa dall’Africa.

Per questa occasione il centro di accoglienza “karol” di Licata ha messo a disposizione tutti i giovani della comunità, che hanno lavorato con entusiasmo insieme all’artista nella realizzazione dell’opera.

SILOS PORTO DI LICATA” – L’idea nasce dall’incontro tra Massimo Licata (Assessorato al Turismo del Comune di Licata) e Giuseppe Stagnitta (Emergence Festival) e viene progettato e realizzato da Emergence Festival con il contributo della proprietà dei due silos MAR EDIL SPA.

Emergence, Festival di Street Art ed Interventi Urbani (www.emergencefestival.com), nasce nel 2012 a Giardini Naxos, organizzato dall’Associazione Culturale Emergence, ideato e curato da Giuseppe Stagnitta, si configura come un contenitore di eventi in grado di mettere arte e creatività a disposizione di tutti, ovvero in strada.

Il progetto, inoltre, sarà inserito dall’Istituto di Cultura di Google all’interno di una piattaforma, che ha realizzato con la tecnologia in Street View, per girare all’interno dei Musei e Opere Urbane anche da distanza attraverso computer, tablet e cellulari.

Si ringraziano il Sindaco del Comune di Licata Angelo Cambiano, l’Assessore al Turismo del Comune di Licata Licata D’Andrea Massimo, la società proprietaria dei silos MAR EDIL SPA, il centro di accoglienza Karol e nello specifico i tre ragazzi Dylan Raitano, Bacary Saidy e Giuseppe Italia, la Sistem Kolor di Licata, il prestigioso evento “Licata tra vele e sapori” che ci ha ospitato e tutti colori che ci hanno aiutato in questi faticosi giorni di lavoro.

Per informazioni e scaricare tutte le foto significative dei 10 giorni di lavoro: http://www.emergencefestival.com

licata-2015-021

VLADY – Se fossimo alberi avremmo radici – Acrilico su ferro – Silos porto di Licata 2015

licata-2015-020 licata-2015-022 licata-2015-023 licata-2015-024